San Valentino a Vicenza

San Valentino a Vicenza

San Valentino a Vicenza

Home » News » San Valentino a Vicenza

San Valentino a Vicenza

San Valentino a Vicenza

ponte di bassanoSan Valentino è ormai alle porte, e trovare un'idea romantica per il proprio partner non è  affatto cosa semplice. Anziché spendere soldi in peluche, fiori e cioccolatini, sempre molto apprezzati, ma ormai banali, perché non pensare ad un week-end romantico? Anche Vicenza nasconde un cuore dolce, pronto a mostrarsi a tutti i suoi innamorati che passeggiano mano nella mano per le vie della città.
Dopo più di 1500 anni, il culto di San Valentino, il vescovo guaritore di Terni, è ancora vivo. Nella Basilica dei Santi Felice e Fortunato ogni anno viene celebrato il patrono degli innamorati, dove si onora una reliquia di San Valentino.
Sempre sulla scia dell'amore, visitate i castelli di Giulietta e Romeo, i due giovani innamorati narrati da Shakespeare. Certo non è la Verona descritta nella storia, ma Luigi da Porto narra di due giovani sfortunati amanti che si guardano dalla cima di colli opposti. Tutti attribuiscono la novella a Shakespeare, ma la leggenda vuole che in una mattonella della casa di Da Porto ci sia scritto "in questa camera Luigi da Porto ha scritto la novella di Giulietta e Romeo".
Spostiamoci ora a Marostica famosa in tutto il mondo per la partita di scacchi vivente. La storia dice che due giovani, Vieri di Vallonara e Rinaldo di Angarano, si sfidarono nel lontano 1454 per la mano della bella Lionora. A distanza di 500 anni la sfida viene riproposta ogni due anni con circa 400 persone in costume, praticamente l'intera città di Marostica.
Per concludere l'itinerario romantico, andiamo sul ponte del Palladio e degli alpini, forte simbolo d'amore, che raccoglie da oltre 500 anni le promesse degli innamorati che, come vuole la canzone degli alpini, "sul Ponte di Bassano, là ci darem la mano ed un bacin d'amore".

Torna all'indice news
Torna indietro