Estatequi*

Estatequi*

Estatequi*

Home » News » Estatequi*

Estatequi*

Estatequi*

Estate qui è la manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Vicenzache scandirà l’estate cittadina, dal 21 Giugno al 31 Agosto, all’insegna della cultura e del divertimento, ma sempre con un occhio di riguardo alla qualità dei progetti e alla ricerca tra le più recenti proposte artistiche del panorama nazionale. Saranno presenti moltissimi musicisti di tutti i generi musicali, dalla Banda Osiris ad Ascanio Celestini, sino alla musica pop e jazz. Circa gli spettacoli teatrali all'aperto, la programmazione presenterà nomi conosciuti al grande pubblico, come Ottavia Piccolo, ma anche artisti sconosciuti. Uno specifico segmento dell’offerta teatrale sarà dedicato ai bambini. Il giardino del Teatro Astra riaprirà i suoi cancelli a tutte le famiglie con i due spettacoli vincitori del Premio Scenario per l’Infanzia: "Taniko" e "Un paese di stelle e sorrisi". A rendere ancora più spettacolare la manifestazione sarà Esternotte, la rassegna di cinema all'aperto per gli amanti del genere: saranno proiettati circa 50 film nella piacevole cornice dei Chiostri di S. Corona. "Estatequi" proporrà anche momenti di interesse storico e culturale, come La notte della luna, caratterizzata dalla performance live "Effimero", curata da Alberto Zanchetta, e altri happening che avranno come fulcro geografico Piazza S. Lorenzo. Domenica 9 agosto sarà invece la giornata di Oltreconfine, la festa che affronta il tema dell'interculturalità. Dalle 17.30 per tutta la giornata, Parco Querini sarà sede di giochi e divertimenti per bambini con l'animazione di Arci Ragazzi, e ci sarà l'opportunità di fare degustazioni di prodotti equosolidali, cibi e bevande provenienti da altri popoli. A concludere la serata, alle 21, in Piazza dei Signori salirà, come detto, l'Orchestra di Piazza Vittorio. Per maggiori informazioni visitate il sito della manifestazione, cliccando qui, o telefonate al centralino del Comune di Vicenza al numero 0444 221111.

Torna all'indice news
Torna indietro