Pietra di Vicenza

La Pietra dei Colli Berici a Vicenza

Pietra di Vicenza: Di colore chiaro reperibile lungo tutto il tratto del gruppo collinare e montuoso che parte da Villaga fino arrivare a Lumignano, la pietra calcarea tipica dei colli Berici compone i rilievi della zona , offrendo allo spettatore un

Home » Colli Berici » Pietra di Vicenza

La Pietra dei Colli Berici a Vicenza

covoli lumignanoDi colore chiaro reperibile lungo tutto il tratto del gruppo collinare e montuoso che parte da Villaga fino arrivare a Lumignano, la pietra calcarea tipica dei colli Berici compone i rilievi della zona , offrendo allo spettatore uno spettacolo unico data la particolare conformazione morfologica in relazione con le basse altitudini.
Sottolineando l'importanza della morfologia costituente dei Colli, fin dall'antichità la formazione di grotte ha permesso all'uomo di stringere un patto importante con la natura.
Inizialmente utilizzate come luoghi adibiti a culto religioso, nell'epoca preistorica hanno ospitato la vita umana e animale presente sul territorio, decine di migliaia di anni fa.
Legato all'interazione con la natura, l'attività vitale dell'uomo ha dato vita alle prime gestioni del territorio per scopi economici, con particolare attenzione all'attività estrattiva.
Di origine sedimentario marina è identificabile dal suo colore bianco o tendente a al paglierino con piccole punteggiature di limonite o “goethite”.
Un altro particolare estratto è la pietra di Nanto, di colore giallo tendente al dorato, estraibile da un particolare livello di calcare, utilizzato principalmente nel decoro artistico.
L'attività dell'estrazione rocciosa ha comportato una particolare fioritura di laboratori legati alla lunga tradizione di lavorazione del materiale.
In particolare, l'utilizzo e la lavorazione della pietra vicentina ha trovato riscontro nella decorazione di ville e nelle varie opere decorative come frontoni, modanature, scalinate e fontane.
Una tradizione che spicca di risalto nel contesto paesaggistico rurale.